Salta al contenuto principale

Progetti

L’IMPATTO SULLA SOPRAVVIVENZA LIBERA DA RECIDIVA LOCALE DELLA RADIOCHIRURGIA E RADIOTERAPIA STEREOTASSICA PER LE OLIGOMETASTASI CEREBRALI.

21/12/2018

Il presente studio osservazionale ha lo scopo di valutare la sopravvivenza libera da recidiva locale mediante SRS o SRT per il trattamento delle oligometastasi cerebrali.

I progressi tecnologici degli ultimi anni hanno portato a nuove tecniche di radioterapia; tra queste, quella della radioterapia stereotassica ha il vantaggio di erogare alte dosi di radiazioni ionizzanti in poche sedute, consentendo, una massimizzazione della dose al volume bersaglio con riduzione della dose agli organi a rischio.

Già da diversi anni è indicato (linee guida NCCN) il trattamento radiante stereotassico per le oligometastasi (numero uguale o inferiore a 5) cerebrali, effettuabile sia in singola seduta (radiochirurgia stereotassica o SRS) che in 3-5 sedute (radioterapia stereotassica frazionata o SRT).