Salta al contenuto principale

Progetti

CONFRONTO TRA CONE BEAM COMPUTED TOMOGRAPHY E EXACTRAC X-RAY NELLA RADIOTERAPIA GUIDATA DALLE IMMAGINI IN PAZIENTI AFFETTI DA CARCINOMA PROSTATICO: STUDIO OSSERVAZIONALE PROSPETTICO

26/11/2018

E’ uno studio osservazionale prospettico che mette a confronto due tecniche di IGRT in termini di precisione: valutando la differenza tra due tecniche di radioterapia guidata dalle immagini: Exactrac X-Ray e  TAC Cone Beam .Il miglioramento delle tecnologie ha permesso la diffusione di diverse tecniche di radioterapia guidata dalle immagini (IGRT) con l’obiettivo di ridurre al minimo il missing del target e la sovrairradiazione degli organi sani: data la vicinanza del volume target agli organi sani a rischio (vescica, retto), diventa cruciale la scelta di una tecnica IGRT che permetta la massima precisione di erogazione della dose.

Ad oggi non esistono studi randomizzati prospettici che hanno evidenziato un vantaggio in termini di outcomes più favorevoli di una tecnica IGRT rispetto ad un’altra, sebbene siano tutte sicure e fattibili e nel complesso permettono una potenziale riduzione del planned target volume (PTV).

Presso il nostro centro si ha la possibilità di poter verificare errori residui di set-up sia con kV CBCT che con sistema ExacTrac X-Ray a 6 gradi di libertà (6 D).

La CBCT ha il vantaggio di verificare gli spostamenti inter-frazione basandosi sui tessuti molli, a differenza di ExacTrac che corregge gli errori di set-up in relazione alla strutture ossee.

Tuttavia, ExacTrac può fornire benefici clinici, incluso il posizionamento più rapido del paziente, ma soprattutto verifica del set-up utilizzando il lettino 6D che permette di effettuare correzioni non solo nella tre direzioni traslazionali ma anche nelle tre direzioni rotazionali.